FAQ

Terminato il periodo previsto, posso prolungare l’ospitalità?

No, Vesta è un progetto votato all’integrazione, non all’assistenzialismo puro. L’accoglienza in famiglia è vista come un momento di transizione, non una meta finale. Se si rispettano i tempi prescritti, inoltre, è possibile permettere ad altri di vivere l’esperienza di accoglienza in casa.

Avrò diritto ad un rimborso?

Vesta riconoscerà una quota economica alla famiglia pari a 350 euro al mese. Non sono previste altre forme di compenso.

Posso scegliere l’ospite?

La scelta degli abbinamenti tra ospitanti e ospiti sarà effettuata in seguito ad un’approfondita analisi che terrà conto delle rispettive caratteristiche ed esigenze.

Se sono single posso ospitare?

Sì, l’accoglienza è aperta a single, coppie di fatto, coniugi con o senza figli.

Se non andiamo d’accordo si può interrompere l’accoglienza?

Si, se dovessero insorgere dei problemi di convivenza ai quali non è possibile porre rimedio, lo staff di Vesta provvederà a sospendere l’accoglienza in famiglia.

L’ospite deve avere una stanza privata?

Sì, non è possibile ospitare in camerate, stanze doppie o in stanze adibite ad altro uso.